8 dicembre – Festa dell’Immacolata Concezione – Preghiera di Effusione

8 Dicembre 2017

Festa dell’Immacolata concezione.

 

Programma:

ore 14:00: accoglienza – canti e preghiera di lode.

ore 14:30-16:30: coroncina alla Divina Misericordia, preghiere e catechesi don Giampaolo Tomasi. In contemporanea preghiera sui fratelli che hanno partecipato al Seminario di Vita Nuova.

ore 16:30: S. Messa con preghiera di guarigione.

 

Dove:
presso il Santuario dell’Immacolata (ex Chiesa del seminario minore)
via Mons. Endrici 23/b Trento

Centenario apparizione di Maria a Fatima – 13 MAGGIO 1917 – 13 MAGGIO 2017

Atto di affidamento a Maria

Beata Maria Vergine di Fatima,

con rinnovata gratitudine per la tua presenza materna

uniamo la nostra voce a quella di tutte le generazioni

che ti dicono beata.
Celebriamo in te le grandi opere di Dio,

che mai si stanca di chinarsi con misericordia sull’umanità,

afflitta dal male e ferita dal peccato,

per guarirla e per salvarla.
Accogli con benevolenza di Madre

l’atto di affidamento che oggi facciamo con fiducia.
Siamo certi che ognuno di noi è prezioso ai tuoi occhi

e che nulla ti è estraneo di tutto ciò che abita nei nostri cuori.
Ci lasciamo raggiungere dal tuo dolcissimo sguardo

e riceviamo la consolante carezza del tuo sorriso.
Custodisci la nostra vita fra le tue braccia:

benedici e rafforza ogni desiderio di bene;

ravviva e alimenta la fede;

sostieni e illumina la speranza;

suscita e anima la carità;

guida tutti noi nel cammino della santità.
Insegnaci il tuo stesso amore di predilezione

per i piccoli e i poveri,

per gli esclusi e i sofferenti,

per i peccatori e gli smarriti di cuore:

raduna tutti sotto la tua protezione

e tutti consegna al tuo diletto Figlio, il Signore nostro Gesù.
Amen.

Papa Francesco

post

Nuovo sito internet online!


N
ella giornata di oggi a causa di problemi tecnici dovuti ad attacchi informatici abbiamo deciso di mettere online il nuovo sito che era in preparazione  anche se non ancora completato.

Vi chiediamo di voler pazientare perché dovremo reimportare a poco a poco i vecchi documenti dal sito precedente e questo occuperà diverso tempo.
Grazie fin d’ora a chi vorrà dare il proprio aiuto per proseguire con questo progetto.

 

CONOSCENZA DELLO SPIRITO SANTO NEL DIARIO DI SANTA FAUSTINA KOWALSKA

CONOSCENZA DELLO SPIRITO SANTO NEL DIARIO DI SANTA FAUSTINA KOWALSKA

Il famoso Diario non proviene da ricerche teologiche, ma dall’esperienziale di Dio. Per questo la presenza dello Spirito Santo non è frutto di elucubrazioni mentali, bensì è “conoscenza” nel pregnante senso biblico della parola.  Ai mistici bisognerebbe sempre ricorrere per farsi un’idea di come Dio in concreto agisce e di come si serva di loro anche per comunicare. I teologi sono preziosi nella storia della riflessione cristiana, ma spesso difettano di eccessiva “professionalità” nel parlare e discutere di Dio, subendo spesso la tentazione della manipolazione ideologica o razionalistica. A meno che non siano dei veri santi.

I mistici veri parlano di Dio perché parlano con Dio, entro canali di comunione e comunicazione che fanno parte di un carisma donato. Read More

Il grande miracolo dell’icona di Gesù Misericordioso nel 1990 a Trento

Il grande miracolo dell’Icona di Gesù Misericordioso

A Villa O Santissima a Trento nel 1990

  1. Ricordando Ugo Festa

È il grande miracolato di Gesù Misericordioso, barbaramente ucciso mentre si dedicava alle sue opere di misericordia, dopo una delle più spettacolari guarigioni.

Un depliant diffuso in milioni di copie in tutto il mondo (don Renato lo trovò in India e in Australia) descrive così l’evento:

“Miracolosa e istantanea guarigione del malato incurabile italiano Ugo Festa

attraverso l’immagine di Cristo Misericordioso

per intervento del Papa Giovanni Paolo II nel 1990 in Italia”

 

Nella foto:  Giovanni Paolo II mentre benedice  alcune icone di Gesù Misericordioso ad Ugo Festa, ancora in carrozzella.

Read More

Gesù nel confessionale…

È Gesù nel confessionale!Dal Diario di Santa Faustina Kowalska – N. 1602

Oggi il Signore mi ha detto:  «Figlia, quando ti accosti alla santa confessione, a questa sorgente della Mia Misericordia, scendono sempre sulla tua anima il Mio Sangue ed Acqua, che uscirono dal Mio Cuore e nobilitano la tua anima.

Ogni volta che vai alla santa confessione immergiti tutta nella Mia Misericordia con grande fiducia, in modo che io possa versare sulla tua anima l’abbondanza delle Mie grazie.

Quando vai alla confessione, sappi che Io stesso ti aspetto in confessionale,
Mi copro soltanto dietro il sacerdote, ma sono Io che opero nell’anima.

Lì la miseria dell’anima s’incontra col Dio della Misericordia. Dì alle anime che da questa sorgente della Misericordia possono attingere le grazie unicamente col recipiente della fiducia.

Se la loro fiducia sarà grande, la Mia generosità non avrà limiti. I rivoli della Mia grazia inondano le anime umili. I superbi sono sempre nell’indigenza e nella miseria, poiché la Mia grazia si allontana da loro e va verso le anime umili».


La foto è stata scattata ad un quadro, esposto nell’atrio del convento di Plock, 
rappresenta la spiegazione che Gesù diede a Santa Faustina (contenuta nel Diario) riguardo al Sacramento della Riconciliazione, ossia, nel confessionale c’è Gesù in persona.   (Fotografia di MariaPia Bonapace) È possibile richiedere copie del santino “Gesù nel confessionale” al numero telefonico 0461-234434; oppure all’indirizzo E-mail: rivista[AT]adim.it. (sostituisci [AT] con @) Read More